Vincenzo Di Maio's Blog

Azioni Idee e Progetti

Hominis Mortuum in Magna Europa


Homo Videns..  
Uomo ammaestrato da lo ingannato di Vedere, belva assetata da lo sguardo lupanare…
Uomo ingannato ed educato dall’affidarsi al solo senso della vista, belva allupata dalla vista di corpi nudi..
 
Homo sine Memoria..
Uomo sinsa memoria, sinsa ricordo aucuno de la storia…
           Uomo senza memoria, senza alcun ricordo della sua antica storia..

Homo sine Radicis..
Uomo sinsa radici, destino torpato co’ fiori sinsa terra…
Uomo senza radici, destino deturpato come fiori senza terra..

Homo Demens..
Uomo instupito et demente, in reale assentia de la mente…
Uomo instupidito e demente, in totale mancanza di senno..

Homo Insanus..
Uomo insano qui invede aucun malanno…
Uomo malsano che non riesce a vedere la sua malattia..

Homo Ludens..
Uomo diverto qui di coscienza ammanca, abortita sinsa lauda e sinsa causa
Uomo divertito che ammanca di una coscienza, morta senza nascere, senza causa e senza onore..

Homo non Sincērus..
Uomo in mendacia icchè menzogniero, adorator de lo inganno in illutionem…
Uomo della falsità perchè mendace, adoratore dell’inganno nell’illusione..

Homo sine Anima..
Uomo sins’anima, co’ lo spiritu vagante i sinsa vita…
Uomo senz’anima, come un fantasma vagante e senza vita..

Homo Mortuum..
Uomo morto et sinsa cunsapevolentia, lo perso in capo tonto e smarrito sinsa fede…
Uomo morto senza consapevolezza, smarrito di senno e senza fiducia nel prossimo..

Cur persona qualis virentia est sine anĭmus..
Icché persona vegeta lo è come corpo sinsa anima…
Perché una persona che vegeta è come un corpo senza anima..

Cur persona qualis omnia virentia in consuetūdo est mortuum..
Icché persona qui in tota vegeta l’è già qui bella e morta in su lapide e in su stregua…
Perché una persona che vegeta in tutto è già morto senza alcuna pace della sua lapide..

In ricordo di tutte quelle tante genti defunte,
figli di Magna Europa,
che per strade senza fine vagano e hanno vagato
come anime ingrate e senza luce,
come ignavi solerti in immonde idiozie,
come genti avare che l’Altissimo ha smarrito.

Marzo 2011 – Vincenzo Di Maio

Homo Mortuum

Homo Mortuum

22 marzo 2011 - Posted by | Aforismi, Arte, Ascoltare, Azioni, Cultura | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...